• Fondi: Asselta fa danzare Pier Paolo Pasolini

    by  • 6 aprile, 2017 • EVENTI & FESTE, IN EVIDENZA, NEWS • 0 Commenti

    Sabato 8 aprile nell’Auditorium comunale di Fondi va in scena Pasolini contemporary glance spettacolo di danza ispirato al grande intellettuale “dissidente”. Pier Paolo Pasolini aveva una “visione apocalittica” tuttavia “accanto ad essa e all’angoscia che la produce, non vi fosse in me anche un elemento di ottimismo, il pensiero cioè che esiste la possibilità di lottare contro tutto questo, semplicemente non sarei qui, tra voi, a parlare” ed è proprio in questa mescolanza di lucidità e ottimismo che sta la grandezza del suo pensiero, giunto fino a noi estremamente attuale e vivo.

    Pier Paolo Pasolini

    Pasolini è considerato a buon diritto uno dei maggiori intellettuali del Novecento, la sua è un’arte multiforme che tocca varie discipline con un’unica eccezione: la danza, quella che il poeta Joseph Brodsky definì “l’arte dei tempi migliori” in alcuni versi del 1975. Oggi, il ballerino e coreografo Francesco Asselta vuole creare quella connessione “mancante” e pur presente tra Pasolini e la danza, celebrando i 95 anni dalla nascita dell’artista: sabato 8 aprile alle ore 20.30 nell’Auditorium comunale “San Domenico” di Fondi andrà in scena lo spettacolo “Pasolini: contemporary glance” ideato proprio dal ballerino di origini lucane. I testi di Pasolini alla base di questo spettacolo sono “La religione del mio tempo” -all’interno del quale è presente la lirica “Inno alla mia nazione”- “La supplica di mia madre”, “I giovani e la libertà”, “Lo sviluppo e il progresso”, “Progresso” oltre al celebre articolo “Io so” nel quale lo scrittore, a pochi giorni dalla morte, denunciò i responsabili della strategia del terrore nell’Italia dello stragismo.

    Lo spettacolo sarà un bilanciatissimo equilibrio tra le coreografie di Francesco Asselta -interpretate dalla Francesco Asselta Company Dancers- monologhi e musiche che spaziano dalla colta all’elettronica il tutto concorrerà a creare una connessione con quella che è la delicatissima epoca vissuta da Pasolini.

    ***********

    Francesco Asselta

    Francesco Asselta si forma a Firenze, presso il Balletto di Toscana e completa  i suoi studi a Roma con gli insegnanti più innovativi del panorama coreografico nazionale ed internazionale. Danzatore in teatro, solista in vari spettacoli come “Divina Commedia”, “Maria di Nazareth”, “Il principe della gioventù”, “Actor Dei”, “Giovanna d’Arco”. In tv ha collaborato con “Il Bagaglino”, “Tutti pazzi per la tele”, “Uno Mattina”, “Domenica in”, “Questa domenica”, “Mtv”, “All music”. Nel 2006 si avvicina all’insegnamento e, nel 2011 apre il centro per giovani talenti “Dance Life Ferrandina”, fonda la compagnia “D-Life Junior”, trampolino di lancio per i giovani danzatori che desiderano intraprendere questo mestiere. Nel 2013 crea il “DLD Summer Campus (Dance Life Day)”, stage di danza -oramai al suo V anno di attività- che ospita i coreografi più innovativi del panorama  italiano. Del marzo del 2013 è lo spettacolo “Le tre fasi dell’amore”: danza contemporanea accompagnata da musica elettronica e orchestra dal vivo; da 5 anni tiene stage in giro per tutta l’ Italia, curando la direzione artistica delle scuole con cui collabora.

    Silvia D’Anzelmo

    About

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *